29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Accordo Afghanistan-Russia per petrolio e gas. Commercio bilaterale anche alimentare da 200 mln di dollari

AgenPress – L’Afghanistan e la Russia hanno stretto accordi per l’acquisto di petrolio e gas, secondo il Ministero del Commercio e dell’Industria (MoCI), e l’accordo sarà firmato a breve.

Il ministro ad interim del Commercio e dell’Industria, Nooruddin Azizi, appena tornato dalla Russia, ha affermato che la maggior parte delle banche afgane e russe sono soggette a sanzioni e che il trasferimento di denaro avverrà attraverso un paese terzo.

“Alcuni dei nostri team tecnici sono ancora in Russia e vogliono lavorare sui dettagli, come il tipo di trasferimenti di denaro che potremmo avere”, ha aggiunto Azizi.

Il ministro ad interim del commercio e dell’industria ha incontrato il capo della repubblica del Tatarstan durante il suo viaggio in Russia.

“Abbiamo offerto un invito ufficiale al capo del Tatarstan a visitare l’Afghanistan. Sono pronti e disposti ad accettare il nostro invito, e potrebbero farlo presto. Una volta arrivati ​​in Afghanistan, firmeremo degli accordi formali”, ha affermato Azizi.

Il trasferimento di petrolio dalla Russia all’Afghanistan è stato difficile a causa delle sanzioni imposte a varie banche russe. La quantità di scambi tra Kabul e Mosca sarebbe diminuita di conseguenza, secondo la Camera di Commercio e Investimenti.

La Camera di Commercio e Investimenti ha affermato che i beni russi, in particolare il grano e il petrolio, sono meno costosi di quelli di altri paesi.

“Sono sorti alcuni problemi in termini di transito e trasferimenti, perché non c’è il mare, i prodotti arrivano per ferrovia e i servizi doganali vengono prelevati dal territorio di qualsiasi paese attraversato”, ha affermato Khan Jan Alikozai, membro dell’ACCI.

“Può essere utilizzato il commercio a triangolo e un commercio come questo, che in realtà era uno dei movimenti di baratto dell’Unione Sovietica in quel momento, può essere utilizzato sotto forma di pagamenti”, ha affermato Sayed Masoud, un economista.

L’Afghanistan importa la maggior parte del cibo e del petrolio dalla Russia, dove il commercio bilaterale vale 200 milioni di dollari all’anno.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere