29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. La Russia ha ucciso 3 persone e arrestato decine di lavoratori della centrale nucleare di Zaporizhzhia

AgenPress – L’esercito russo ha ucciso tre lavoratori della centrale nucleare di Zaporizhzhia e ne ha detenuti altri 26 durante l’occupazione della struttura, ha dichiarato mercoledì il commissario per i diritti umani del parlamento ucraino Dmytro Lubinets.

Secondo Lubinets, i tre lavoratori sono stati uccisi a causa di percosse o bombardamenti, mentre la Russia accusa i detenuti di “aver trasmesso informazioni sul movimento e sull’ubicazione dell’equipaggiamento militare russo” nella regione.

“Questa è la centrale nucleare ucraina dove lavorano gli ingegneri nucleari ucraini, che sono liberi di comunicare con chiunque possa garantire la conservazione dell’integrità della centrale nucleare”, ha detto Lubinets, aggiungendo che “decine di persone sono state rapite” dal pianta e il loro destino rimane sconosciuto.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e i leader occidentali hanno sottolineato la necessità che l’organismo di controllo nucleare delle Nazioni Unite visiti l’impianto nel sud-est  dell’Ucraina , dove i bombardamenti hanno acceso i timori di un disastro.

Kiev e Mosca hanno lanciato una raffica di accuse l’una contro l’altra sulla sicurezza e l’azione militare all’interno e intorno all’impianto, il  più grande  complesso nucleare d’Europa. Ma la mancanza di accesso indipendente all’impianto, che da marzo è occupato dalle forze russe, rende impossibile verificare cosa stia succedendo lì.

Lubinets ha anche chiesto alle Nazioni Unite e all’Agenzia internazionale per l’energia atomica di accelerare l’istituzione della zona smilitarizzata intorno all’impianto e di aggiungere protezioni per il suo personale per garantire la manutenzione dell’impianto.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere