29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Fossa comune trovata vicino alla città riconquistata di Izium

AgenPress – Le autorità ucraine hanno trovato un luogo di sepoltura di massa vicino a una città riconquistata nel nord-est precedentemente occupata dalle forze russe, ha annunciato giovedì sera il presidente Volodymyr Zelensk.

La tomba è stata scoperta vicino a Izium nella regione di Kharkiv.

“Le procedure necessarie sono già iniziate lì. Maggiori informazioni – informazioni chiare e verificabili – dovrebbero essere disponibili domani”, ha detto Zelensky nel suo discorso televisivo notturno.

Tra gli alberi sono state trovate centinaia di tombe con semplici croci di legno, la maggior parte contrassegnate solo da numeri. Una tomba più grande recava un segno che diceva che conteneva i corpi di 17 soldati ucraini.

Gli investigatori con metal detector stavano scansionando il sito per eventuali esplosivi nascosti.

Oleg Kotenko, un funzionario del ministero ucraino incaricato di reintegrare i territori occupati, ha detto che i video che i soldati russi hanno postato sui social media indicano che probabilmente c’erano più di 17 corpi nella tomba.

“Non li abbiamo ancora contati, ma penso che ce ne siano più di 25 o addirittura 30”, ha detto.

Sergei Gorodko, residente a Izium, ha affermato che tra le centinaia sepolte in tombe individuali c’erano dozzine di adulti e bambini uccisi in un attacco aereo russo su un condominio.

Zelenskyy ha invocato i nomi di altre città ucraine dove le autorità hanno affermato che le truppe russe in ritirata hanno lasciato fosse comuni di civili e prove di possibili crimini di guerra.

“ Bucha , Mariupol, ora, purtroppo, Izium. … La Russia lascia la morte ovunque. E deve esserne ritenuto responsabile. Il mondo deve portare la Russia alla vera responsabilità di questa guerra”, ha detto nel discorso.

Sergei Bolvinov, un investigatore senior per la polizia ucraina nella regione orientale di Kharkiv, ha detto all’emittente televisiva britannica Sky News che una fossa contenente più di 440 corpi è stata scoperta vicino a Izium dopo che le forze di Kiev sono state spazzate dentro. Ha descritto la tomba come “una delle più grandi sepolture siti in una qualsiasi città liberata”.

Alcune delle persone sepolte nella fossa sono state uccise. Altri morirono a causa del fuoco dell’artiglieria, delle mine o degli attacchi aerei. Molti dei corpi non sono stati ancora identificati, ha detto Bolvinov.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere