27 Set, 2022

Ultimi Articoli

Onu, migliaia di ucraini, compresi bambini, sono stati deportati. Racconti di minacce, torture e molestie

AgenPress –  “Abbiamo prove che centinaia di migliaia di ucraini, compresi bambini, sono stati interrogati, detenuti e deportati con la forza. Alcuni semplicemente svaniscono”.

Lo ha detto l’ambasciatrice americana all’Onu, Linda Thomas-Greenfield.

Un numero crescente di testimoni oculari e sopravvissuti alle operazioni di filtrazione racconta le minacce, molestie e tortura da parte delle forze di sicurezza russe. Sono stati oggetto di perquisizioni invasive, interrogatori in circostanze disumane e umilianti. Ciò a cui si riduce è una serie di orrori che accadono in tempo reale in Europa che riecheggiano un periodo molto oscuro del passato”.

“Stime provenienti da diverse fonti, incluso il governo russo, indicano che le autorità di Mosca hanno interrogato, detenuto e deportato con la forza tra 900.000 e 1,6 milioni di cittadini ucraini in Russia, spesso in regioni isolate dell’Estremo Oriente. Secondo le stime, 250 mila bambini sono stati sottoposti a filtrazione”.

“Queste operazioni mirano a identificare le persone che la Russia ritiene non sufficientemente conformi o compatibili al suo controllo, e ci sono prove crescenti e credibili che coloro che sono considerati una minaccia per il controllo di Mosca a causa di presunte tendenze filo-ucraine sono scomparsi o ulteriormente detenuti”, ha detto ancora. “Sappiamo cosa dirà la Russia su tutto questo – ha continuato Thomas-Greenfield – Negheranno e rinnegheranno. Ma c’è un modo semplice per sapere se qualcosa di tutto ciò è vero. Fate entrare le Nazioni Unite, date accesso agli osservatori indipendenti e alle Ong, lasciate che il mondo veda cosa sta succedendo”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere