05 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Nepal. Aereo caduto. Nessuna speranza di trovare i sopravvissuti. Non è chiaro cosa abbia causato l’incidente

- Advertisement -

AgenPress – I ricercatori affermano di aver perso la speranza di trovare sopravvissuti dopo il peggior disastro aereo del Nepal degli ultimi decenni.

Il funzionario locale Tek Bahadur ha detto che le possibilità di trovare qualcuno vivo erano “nulle”. Tuttavia, i dati di volo e i registratori vocali dell’aereo sono stati trovati, ha detto.

C’erano 72 passeggeri e membri dell’equipaggio a bordo del volo Yeti Airlines da Kathmandu alla città turistica di Pokhara che si è schiantato domenica.

Il Nepal ha iniziato una giornata di lutto nazionale lunedì, mentre i soccorritori si sono calati in corda doppia lungo una gola di 300 metri (984 piedi) per continuare la ricerca. Lunedì mattina sono stati ritrovati altri due cadaveri.

Non è chiaro cosa abbia causato l’incidente, l’incidente aereo più mortale del paese himalayano in tre decenni. Il tempo era mite e non ventoso il giorno dell’incidente.

Un testimone che ha registrato il filmato della discesa dell’aereo dal suo balcone ha detto di aver visto l’aereo volare basso prima di virare improvvisamente a sinistra. “L’ho visto e sono rimasto scioccato… ho pensato che oggi tutto sarà finito qui dopo che si è schiantato, sarò anche morto. Dopo che si è schiantato, sono scoppiate fiamme rosse e il terreno ha tremato violentemente, come un terremoto”.

“Finora abbiamo raccolto 68 corpi. Stiamo cercando altri quattro corpi”, ha detto Bahadur, funzionario capo del distretto di Taksi.

È l’incidente aereo più mortale del paese in 30 anni. I filmati del telefono cellulare hanno mostrato il volo Yeti Airlines che rotolava bruscamente mentre si avvicinava all’aeroporto. Si è poi schiantato al suolo nella gola del fiume Seti, a poco più di un chilometro dall’aeroporto.

C’erano 72 passeggeri e membri dell’equipaggio a bordo del volo.

Lunedì circa 300 soccorritori hanno ripreso le ricerche, setacciando i rottami carbonizzati.

Il primo ministro del Nepal ha dichiarato lunedì giorno di lutto nazionale e il governo ha istituito un panel per indagare sulle cause del disastro.

Gli incidenti aerei non sono rari in Nepal, spesso a causa delle sue piste remote e degli improvvisi cambiamenti meteorologici che possono creare condizioni pericolose.

Questa nazione himalayana, sede di alcune delle montagne più mozzafiato del mondo, ha alcuni dei terreni più difficili da percorrere.

In passato sono state accusate anche la mancanza di investimenti in nuovi aeromobili e la scarsa regolamentazione.

L’Unione Europea ha bandito le compagnie aeree nepalesi dal suo spazio aereo per preoccupazioni sugli standard di addestramento e manutenzione.

Nel maggio 2022 un aereo della Tara Air si è schiantato nel nord del Nepal, uccidendo 22 persone. Quattro anni prima 51 persone erano morte quando un volo proveniente dal Bangladesh aveva preso fuoco mentre atterrava a Kathmandu.

Chiranjibi Paudel, il cui fratello giornalista Tribhuvan era sul volo, ha affermato che è necessario intraprendere azioni per migliorare la sicurezza aerea in Nepal.

“Le compagnie aeree dovrebbero essere penalizzate e anche l’organismo di regolamentazione del governo dovrebbe essere ritenuto responsabile”. 

L’aereo è precipitato vicino al nuovo aeroporto internazionale di Pokhara, aperto solo all’inizio dell’anno.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere