06 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Manovra. Bonomi, fondi concentrati su caro energia fino al 31 marzo. E poi? Legge di bilancio a tempo

- Advertisement -

AgenPress –  “È una legge di bilancio a tempo. Giustamente, hanno concentrato due terzi degli interventi sul caro-energia, ma solo sino al 31 marzo. Bisognerà capire cosa succederà dopo. Oggi la legge di bilancio è prudente sui saldi, lo apprezziamo. Ma il 1 aprile cosa ci aspetta?”.

Così in una intervista alla ‘Stampa’ il presidente di Confindustria Carlo Bonomi. Bonomi parla di “mancanza di visione, sulla lotta alla povertà, come su Occupabilità e produttività”, ma di buono c’è che “si sia tenuta la barra dritta sulla finanza pubblica”.

Però “le riforme sono slittate di un anno, dal reddito di cittadinanza alle pensioni. Se non ci saranno le risorse, il rinvio diventerà un non fare”. Rispetto al fisco “sul cuneo non si fa un intervento decisivo”, e sulla flat tax “se riduci le tasse sugli autonomi, il dipendente con la stessa retribuzione paga tre volte tanto. Alcuni dipendenti iniziano a dire alle imprese che preferiscono passare alla partita Iva, creando problemi di lungo periodo per l’Inps e alimentando il precariato”.

Rispetto al rischio di conflitti sociali più acuiti “dobbiamo dare le risposte alle ansie delle persone creando lavoro. Negli ultimi anni abbiamo duplicato la spesa sociale e raddoppiato i poveri. Vuol dire che le politiche sociali non stanno funzionando”. Bonomi aveva proposto un Patto per l’Italia, una concertazione più larga: “Spero che Meloni mantenga quanto ha ribadito anche ieri. Un suo tratto caratteristico è l’essere coerente e mantenere la parola”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere