25 Set, 2022

Ultimi Articoli

Kiev. Capo forze armate ucraine. Riconquistati oltre 3.000 km quadrati di territorio

AgenPress – Il massimo comandante militare dell’Ucraina ha affermato che più di 3.000 chilometri quadrati di territorio sono stati riconquistati dai militari del paese dall’inizio del mese.

“Dall’inizio di settembre, più di 3.000 chilometri quadrati sono stati restituiti al controllo dell’Ucraina”, ha affermato domenica il comandante in capo delle forze armate, il generale Valeriy Zaluzhnyi.

Le forze ucraine hanno iniziato ad avanzare non solo a sud e ad est nella regione di Kharkiv, ma anche a nord, ha detto Zaluzhnyi, aggiungendo che “ci sono 50 chilometri per andare al confine di stato”. 

Sabato le forze ucraine sono entrate nella città strategica di Izium, che si trova vicino al confine tra le regioni di Kharkiv e Donetsk. Izium, che era stata sotto l’occupazione russa per più di cinque mesi, veniva utilizzata come trampolino di lancio e hub ferroviario per gli attacchi verso sud nella regione di Donetsk e Kupyansk.

La rapida avanzata di sabato non si è conclusa con Izium, poiché l’Ucraina sembrava aver aperto un nuovo fronte contro le difese russe al confine tra le regioni di Donetsk e Luhansk.

Il capo dell’amministrazione militare regionale per Luhansk, Serhiy Hayday, ha indicato che la città di Lysychansk era l’obiettivo della nuova offensiva.

Lysychansk  è stata l’ultima città della regione di Luhansk, nell’Ucraina orientale, a cadere sotto il controllo russo a luglio, dopo settimane di intensi combattimenti. Hayday ha detto alla Galileus Web sabato che “gli occupanti, inclusi sia i collaboratori che i militari, stanno scappando in fretta”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere