25 Set, 2022

Ultimi Articoli

Afghanistan. Leader supremo, nessuno interferisca con il nostro governo. Emirato islamico controlla tutto

 AgenPress – Il leader supremo dell’Emirato islamico, Mawlawi Hibatullah Akhundzada, ha parlato oggi in un incontro a Kandahar e ha affermato che non permetterà a nessuno di interferire con l’attuale governo, ma è pronto a impegnarsi con la comunità internazionale in un quadro della Sharia.

A Kandahar si è tenuto un raduno ad alto livello di circa 2.500 partecipanti tra cui religiosi islamici, attivisti della società civile, funzionari dell’Emirato islamico e funzionari dell’ex governo afghano.

Non c’è stata copertura mediatica durante il discorso del leader dell’Emirato islamico.

Nel frattempo, il ministro degli Esteri ad interim, Amir Khan Muttaqi, ha affermato che l’Emirato islamico ha rappresentato l’Afghanistan in un “modo migliore” in tutto il mondo.

“Nessuno dovrebbe mettere alla prova gli afgani. Lascia che queste persone povere e orgogliose vivano felici”. 

Muttaqi ha affermato che l’Emirato islamico vuole buone relazioni con tutti i paesi, ma non ci si può aspettare che le relazioni dopo 20 anni di guerra con alcuni paesi si normalizzino rapidamente.

“L’Afghanistan non sarà il terreno per il conflitto delle potenze mondiali e il suolo afghano non sarà usato contro nessuno”. 

“Non c’è terra nel Paese che non sia sotto il controllo dell’Emirato islamico”, ha affermato il ministro ad interim del Vizio e della Virtù, Mohammad Khalid Hanafi.

“Tutte le ragazze sono le tue ragazze. L’agevolazione dell’istruzione per loro è il desiderio di tutti gli afgani”, ha affermato Abdul Samad Madani, un commerciante.

L’incontro è il secondo più grande da quando l’Emirato islamico è salito al potere, dopo l’incontro dei religiosi a Kabul.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere