30 Set, 2022

Ultimi Articoli

Ue. Von der Leyen contro il “cinico giochetto di Putin, usa gas come arma”. Con price cup stop entrate

AgenPress –  “Con l’ultima scusa utilizzata per sospendere i flussi di gas attraverso il Nord Stream 1. Putin ha gettato la maschera: sta manipolando il nostro mercato energetico e sta usando le forniture di gas come arma”.

Lo dice Ursula Von der Leyen a colloquio con La Stampa e altri giornali europei, definendo “cinico il giochetto di Putin”. 

La dipendenza da Mosca si è già ridotta. “Il gas russo che acquistiamo via gasdotto è sceso al 9% del totale delle importazioni dell’Unione europea, l’anno scorso era al 41%”. “Le nostre politiche di diversificazione rispetto ai combustibili fossili russi stanno pagando”. La Norvegia, per esempio, “oggi fornisce all’Ue più gas della Russia”. Gli stoccaggi “si stanno riempiendo a un ritmo persino superiore rispetto al previsto.  Siamo pronti”. Per Mosca  “è quasi impossibile trovare nel breve periodo nuovi clienti che acquistino via gasdotto”.

“Dobbiamo focalizzarci sulla riduzione dell’uso dell’elettricità durante le ore di punta”, spiega la presidente della Commissione, per la quale “alcuni processi industriali automatizzati potrebbero passare al fine settimana oppure di notte”. Von der Leyen ritiene poi “indispensabile” il tetto al prezzo del gas russo “per limitare le entrate di Putin che servono per finanziare la sua atroce guerra contro l’Ucraina”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere