29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Hong Kong. Eliminato dal 26 settembre obbligo di quarantena per gli arrivi internazionali

AgenPress – Hong Kong eliminerà l’obbligo di quarantena in hotel per i viaggiatori in entrata a partire da lunedì prossimo, segnando la fine di una politica Covid-19 accusata di aver minato lo status internazionale della città.

Dal 26 settembre, i viaggiatori in entrata saranno soggetti a un accordo “0+3”, ha affermato l’amministratore delegato John Lee durante una conferenza stampa venerdì.

In base alla nuova disposizione, agli arrivi non sarà più richiesto di isolarsi in un hotel di quarantena designato. Invece, i viaggiatori in entrata possono scegliere di sottoporsi a tre giorni di “sorveglianza medica” a casa o in hotel, durante i quali potranno uscire, soggetti ai requisiti della PCR.

Sarà comunque richiesto un test PCR all’arrivo all’aeroporto internazionale di Hong Kong, ma gli arrivi potranno tornare a casa o in hotel immediatamente, senza attendere il risultato del test, utilizzando il mezzo di trasporto preferito, compreso il trasporto pubblico, al contrario di prendendo taxi e autobus designati.

“Sarebbe ‘test and go’, invece di ‘test and hold'”, ha detto il leader della città.

Dopo aver ricevuto un risultato negativo da quel test iniziale, ai viaggiatori verrà rilasciato un codice QR color ambra nell’app di tracciamento dei contatti LeaveHomeSafe. Per tre giorni, gli arrivi possono lasciare le loro residenze, ma saranno limitati da alcuni locali nell’ambito del programma Vaccine Pass, inclusi ristoranti e bar.

I viaggiatori dovrebbero sottoporsi a quattro test PCR nella prima settimana all’arrivo. I test sarebbero stati condotti il ​​giorno in cui arriveranno, cioè il giorno zero, e di nuovo il secondo, il quarto e il sesto giorno.

A condizione che l’esito del test PCR del secondo giorno sia negativo, agli arrivi verrà rilasciato un codice QR blu dopo il terzo giorno, rimuovendo tutte le restrizioni imposte dal codice ambra.

Il governo ha anche annullato la politica di richiedere ai viaggiatori di presentare un risultato negativo del test PCR 48 ore prima di imbarcarsi su un volo per Hong Kong. Invece, devono solo mostrare un risultato negativo da un test rapido condotto entro 24 ore prima del volo.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere