29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Guerra in Ucraina. I deputati municipali di Mosca e San Pietroburgo chiedono le dimissioni di Putin

AgenPress – I deputati di 18 distretti municipali di Mosca, San Pietroburgo e Kolpino hanno chiesto le dimissioni del presidente russo Vladimir Putin, secondo una petizione con un elenco di firme pubblicata lunedì su Twitter.

“Noi, deputati municipali della Russia, riteniamo che le azioni del suo presidente Vladimir Putin siano dannose per il futuro della Russia e dei suoi cittadini. Chiediamo le dimissioni di Vladimir Putin dalla carica di Presidente della Federazione Russa”, si legge nella petizione pubblicata da Ksenia Thorstrom, deputata locale del distretto di Semenovsky a San Pietroburgo.

La petizione segue le prime elezioni regionali e municipali in Russia dall’inizio della guerra, che hanno portato a una vittoria schiacciante per i candidati filo-Cremlino.

“Il testo della petizione è sintetico e non “scredita” nessuno. Se sei mundep [vice municipale] e vuoi unirti, sei il benvenuto”, ha detto Thorstrom in un post su Twitter.

Anche il consiglio di un distretto di Mosca (Lomonosovsky) ha chiesto le dimissioni di Putin, dicendo: “Le tue opinioni e il tuo modello di governo sono irrimediabilmente obsoleti e ostacolano lo sviluppo della Russia e il suo potenziale umano”.

La scorsa settimana, i deputati del comune di Smolninskoye di San Pietroburgo hanno chiesto alla Duma di Stato della Federazione Russa di sporgere denuncia per tradimento contro Vladimir Putin. Molti di loro ora sono accusati di aver screditato l’esercito russo, secondo un post su Twitter di uno dei funzionari locali, Nikita Yuferev.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere