28 Set, 2022

Ultimi Articoli

Afghanistan. Ministro Istruzione, scuole femminili chiuse per volontà dei genitori

AgenPress  – Durante una visita alla provincia di Uruzgan, il ministro dell’Istruzione ad interim Noorullah Munir ha affermato che i genitori non vogliono che le loro ragazze frequentino la scuola nella situazione attuale.

Secondo Munir, le scuole sono chiuse agli studenti al di sopra del sesto anno a causa di vincoli culturali, ma ha sottolineato che se si creerà un ambiente migliore, verranno aperte le scuole femminili al di sopra del sesto anno.

“Non avresti bisogno di farmi la stessa domanda se chiedessi quante persone in questa moschea sono disposte a mandare a scuola la loro figlia di 16 anni. Io e te siamo cresciuti entrambi nella stessa società afgana e la cultura è chiaro a tutti”, ha affermato il ministro dell’Istruzione.

Tuttavia, alcuni residenti di Uruzgan hanno dichiarato di essere pronti a mandare le loro figlie a scuola se l’Emirato islamico glielo consente.

Hanno chiesto all’attuale governo di riaprire le scuole femminili il prima possibile.

“Il ministro venisse da Kabul e non può rappresentare il nostro popolo, perché è venuto da Kabul. La gente di Uruzgan vuole che le loro figlie tornino a scuola, e prima andavano a scuola”, ha detto Javid Khpolwak, della società civile attivista.

“Le scuole che sono chiuse dovrebbero essere riaperte il prima possibile perché è una richiesta della gente”, ha detto Mohammad Wali Samsor, residente a Uruzgan.

Il portavoce dell’Emirato islamico, Zabihullah Mujahid, ha precedentemente affermato che le scuole femminili sono state chiuse per motivi religiosi.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere