25 Set, 2022

Ultimi Articoli

Placanica (pres. Camere Penali Roma): “Caso Palamara? La storia si ripete, è la nemesi”

Agenpress.  L’avvocato Cesare Placanica, presidente delle Camere Penali di Roma, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

 “La storia si ripete, è la nemesi. Chi alza la corda poi finisce inevitabilmente ad usarla da impiccato. L’utilizzo eccessivo delle intercettazioni e dei trojan spesso danno una visione distorta dei fatti. Sistematicamente in tutti i processi la tendenziosa ricostruzione delle intercettazioni è un fatto costante. Spero che questo non tolga dal fuoco il vero problema serio che emerge dalla vicenda: la separazione delle carriere.

E’ evidente che il meccanismo di promozione agli uffici giudiziari passa attraverso le determinazioni dei capi corrente, che stabiliscono chi va a presiedere i tribunali. Se la maggior parte dei capi corrente sono pm e rappresentano una procura, l’organo giudicante che deve la progressione di carriera a quei capi corrente potrebbe essere influenzato. E l’imputato ha il diritto di non essere tranquillo.

L’esercizio della giurisdizione deve essere al di sopra di ogni sospetto. Bisogna fare due sezioni separate del Csm: da una parte i magistrati, dall’altra l’accusa. Purtroppo c’è resistenza nei confronti della separazione delle carriere perchè c’è un tipico meccanismo conservatore di una posizione di rendita politica. 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere