29 Set, 2022

Ultimi Articoli

La Russia colpisce le centrali elettriche dopo la controffensiva dell’Ucraina. Blackout di Kharkiv

AgenPress – La Russia ha attaccato le centrali elettriche e altre infrastrutture domenica, provocando interruzioni diffuse in tutta l’Ucraina mentre le forze di Kiev hanno premuto una rapida controffensiva che ha scacciato le truppe di Mosca da aree di territorio che aveva occupato nel nord-est.

Il bombardamento ha acceso un enorme incendio in una centrale elettrica alla periferia occidentale di Kharkiv e ha ucciso almeno una persona. Il presidente Volodymyr Zelenskyy ha denunciato gli “attacchi missilistici deliberati e cinici” contro obiettivi civili come atti di terrorismo.

La seconda città più grande dell’Ucraina, Kharkiv, sembrava essere senza elettricità domenica notte. Le auto attraversavano strade buie e i pochi pedoni usavano torce elettriche o telefoni cellulari per illuminare la loro strada.

Separatamente, la centrale nucleare di Zaporizhzhia nel sud occupato dalla Russia è stata completamente chiusa nel tentativo di prevenire un disastro da radiazioni mentre i combattimenti infuriavano nelle vicinanze.

L’azione di Kiev degli ultimi giorni per rivendicare le aree occupate dalla Russia nella regione di Kharkiv ha costretto Mosca a ritirare le sue truppe per impedire che venissero circondate, lasciando dietro di sé un numero significativo di armi e munizioni in un volo frettoloso mentre la guerra segnava domenica il suo 200esimo giorno .

Il capo militare ucraino, il generale Valerii Zaluzhnyy, ha affermato che le sue forze hanno riconquistato circa 3.000 chilometri quadrati (1.160 miglia quadrate) dall’inizio della controffensiva all’inizio di settembre. Ha detto che le truppe ucraine sono a soli 50 chilometri (circa 30 miglia) dal confine russo.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere