Migranti, Sardone (Lega), istituzioni Ue usate dalla sinistra per insultare Governo italiano e dare palcoscenico a Ong, vergognoso

- Advertisement -spot_imgspot_img
- Advertisement -spot_imgspot_img
Inaccettabili gli insulti contro Salvini e Meloni: la sinistra chieda scusa”

AgenPress. “Sono intervenuta oggi nella Sottocommissione sui Diritti Umani (DROI) durante lo scambio di opinioni che ha previsto l’audizione di Giorgia Linardi, portavoce di Sea Watch e di Sara Prestianni, Advocacy Director di Euromed.

Una riunione sbilanciata a sinistra, con una Ong che ogni giorno attacca il Governo italiano e la Prestianni che in passato ha avuto candidature con Sinistra e Liberta e Liberi e Uguali. Durante gli interventi dei colleghi di sinistra ci sono stati insulti indecenti, come quelli di un esponente spagnolo di sinistra che ha accusato Salvini e Meloni di ‘avere piacere nel vedere i morti in mare’. Alla faccia della democrazia, la sinistra ha più volte tentato di interrompermi e zittirmi con un deputato di S&D che mi ha definito ‘il problema’ della seduta.
Ho solo esposto la mia contrarietà al fatto che il Parlamento Europeo abbia dato, per l’ennesima volta, così tanto spazio alla ong Sea Watch dopo aver in passato già ospitato Carola Rackete, capitana della Sea Watch 3 e futura candidata per l’ultrasinistra tedesca alle europee. Non accettiamo lezioni da una Ong più volte sanzionata che anche recentemente ha violato le norme stabilite dal Governo italiano ottenendo un fermo amministrativo di 20 giorni e una multa di oltre 3 mila euro.
Per l’ennesima volta, le istituzioni Ue sono state strumentalizzate per sermoni buonisti sull’accoglienza a tutti i costi e contro gli accordi con le guardie costiere libiche e tunisine. Uno spot a favore dell’immigrazione senza limiti e alle porte spalancate, tanto care alla sinistra. Un insulto inaccettabile verso le istituzioni italiane e uno schiaffo alla democrazia da parte di chi, ancora una volta, promuove il pensiero unico e prova a zittire chi la pensa diversamente”.
Così in una nota Silvia Sardone, eurodeputata della Lega, a margine della seduta della commissione Droi.
- Advertisement -spot_imgspot_img

Potrebbe Interessarti

- Advertisement -spot_img

Ultime Notizie

- Advertisement -spot_img