04 Giu, 2023

Ultimi Articoli

Zelensky. Truppe russe trattenute dalla feroce resistenza ucraina. Mosca “costretta a cambiare tattica”

- Advertisement -

AgenPress – L’Ucraina continuerà a difendersi dalle truppe russe che invadono città chiave una settimana dopo l’inizio dell’invasione. Lo ha affermato il presidente Volodymyr Zelensky nel suo ultimo indirizzo Facebook. 

Le “prime ore e giorni” di “guerra su vasta scala” sono state “veramente difficili”, ha detto, ma gli ucraini erano “uniti, e quindi forti, e quindi abbiamo perseverato. E così continuerà. Continuiamo a restare in piedi”. 

Le truppe russe sono state trattenute dalla feroce resistenza ucraina che Zelensky ha affermato essere ancora intatta.

“Tutte le linee della nostra difesa sono mantenute. Il nemico non ha successo in nessuna delle direzioni strategiche”.

Mosca è stata “costretta a cambiare tattica”, ha affermato Zelensky, aggiungendo che “gli attacchi missilistici e dinamitardi della Russia contro le città ucraine sono una confessione che non sono riusciti a fare nulla di significativo sulla nostra terra”.

Zelensky ha affermato che l’Ucraina prevarrà sull’invasione del presidente russo Vladimir Putin come ha fatto con “un altro virus, un’altra malattia”, ovvero il Covid-19.

“Le prime settimane di combattimento sono state estremamente difficili. Ma eravamo uniti, e quindi forti, e quindi abbiamo perseverato”, ha aggiunto.

Tuttavia, la situazione sembra peggiorare.

Il sindaco della  città strategicamente importante di Kherson  sul Mar Nero ha indicato che le forze russe avevano preso il controllo, anche se le affermazioni rimangono controverse.

Nella capitale Kiev, i residenti sono stati svegliati nelle prime ore di giovedì mattina da almeno una grande esplosione nel sud-ovest della città, dopo una giornata di pesanti bombardamenti.

E nella città portuale di Mariupol, i residenti sono senza elettricità e acqua, secondo il sindaco, mentre le truppe russe intensificano la loro offensiva.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere