28 Set, 2022

Ultimi Articoli

Vianello (Alt): Tetto a prezzo gas è tassa occulta, a pagare saranno sempre cittadini

AgenPress. “In questi giorni gli italiani sono devastati dall’aumento delle bollette di gas e luce mentre i politici in campagna elettorale si lanciano nel proporre un salvifico ‘tetto al prezzo del gas’ al solo scopo di attrarre consensi, una misura che nasconde una colossale fregatura a carico dei cittadini, una vera e propria tassa occulta”.

Lo afferma il deputato di Alternativa, Giovanni Vianello.

“Perché i leader politici non spiegano come intendono mettere il tetto al prezzo del gas? È ovvio che se si pone un tetto al prezzo del gas, la parte del costo sotto il ‘tetto’ verrà pagata direttamente dalle bollette dei cittadini e la parte del prezzo sopra il ‘tetto’ verrà pagata attraverso il denaro pubblico dello Stato, ossia dalle tasse degli stessi cittadini”, sottolinea Vianello che aggiunge: “Siamo davanti a una tassa occulta sul gas. Ma i partiti non avevano detto che erano contro le nuove tasse ai cittadini?

Inoltre senza scostamenti di bilancio è ovvio che le risorse pubbliche impegnate per pagare la tassa occulta dei costi del gas sopra il ‘tetto’ verranno sottratte ai servizi fondamentali come la sanità, la scuola, i trasporti, ecc”.

“Una tassa occulta – rimarca l’esponente di Alternativa – che inoltre si rivela un Sussidio Ambientalmente Dannoso (SAD) in quanto impiega risorse pubbliche per il consumo delle fonti fossili e non incentiva la transizione energetica che invece mai come in questo momento occorre incentivare per affrancarsi il più possibile dalla dipendenza delle fonti fossili.

“Questo gioco delle tre carte con il quale si vuole far credere ai cittadini che otterranno un risparmio che in realtà non c’è – conclude Vianello – oltre a minare la stabilità del mercato, disincentivare la decarbonizzazione e il passaggio alle rinnovabili, sottrarre denaro pubblico ad altri settori fondamentali per la garanzia dei diritti dei cittadini, avvantaggerà anche i grossi consumatori di energia come le industrie che, consumando più gas, assorbiranno più risorse pubbliche dalla fiscalità generale rispetto i piccoli consumatori”.

 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere