01 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Verini (PD): “Berlusconi è lo stesso venditore di illusioni del ’94”

- Advertisement -

AgenPress. Walter Verini, deputato e tesoriere del PD, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta” condotta da Gianluca Fabi e Emanuela Valente.

Sugli auguri di Natale di Berlusconi.

“Berlusconi è lo stesso venditore di illusioni del 94. Non mi pare che questo governo lavori davvero per l’Italia, questa finanziaria ne è la prova”.

Su Nordio.

“Il fatto che Nordio sia stato un magistrato è un aggravante di questo suo comportamento. Più di 2 anni fa c’era il governo Conte 2 e noi del PD vincemmo le resistenze del ministro Bonafede, spingemmo molto perché c’erano centinaia di detenuti che la mattina uscivano dal carcere per andare a lavorare. Uscivano perché avevano i benefici della buona condotta e la sera rimanevano a dormire fuori dal carcere, non c’è stato un caso in cui si sono verificati problemi.

Questo provvedimento venne prorogato dal governo Draghi. Il 31 dicembre la misura scade. Noi abbiamo chiesto di prorogare questa norma, il ministro Nordio ha bocciato l’emendamento. Io ho parlato personalmente anche con Giorgia Meloni che mi ha promesso di parlarne con Nordio, ma non è cambiato niente.

I direttori delle carceri sono preoccupati perché torneranno centinaia di persone in più e ci sarà ulteriore sovraffollamento. Nordio ha detto: siccome non c’è più il covid non ha più senso farli dormire fuori dal carcere. Mi sembra una barbarie. Lancio un appello a Nordio: faccia un provvedimento urgente per ripristinare questa norma. Le carceri non devono essere solo un luogo dove si sconta la pena, non è detto che la pena debba essere solo in carcere, per alcuni reati è giusto pensare a pene alternative. Mi auguro che il carcere sia sempre di più un luogo dove ci si rieduca, si lavora, si socializza. Quando ho parlato con Meloni, che conosco da tanti anni, raccontandole questa storia dei detenuti lei mi ha chiesto di quali detenuti si trattasse e io gli ho spiegato che non si trattava di detenuti di allarme sociale. Ho avuto l’impressione come se lei cogliesse il tema. Mi ha detto che ne avrebbe parlato con Nordio, poi però hanno fatto il Milleproroghe e non hanno inserito la proroga del provvedimento. Noi spingeremo in questi giorni”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere