09 Dic, 2022

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /home/ylnitcpg/public_html/wp-content/plugins/td-cloud-library/state/single/tdb_state_single.php on line 315

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /home/ylnitcpg/public_html/wp-content/plugins/td-cloud-library/state/single/tdb_state_single.php on line 315

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /home/ylnitcpg/public_html/wp-content/plugins/td-cloud-library/state/single/tdb_state_single.php on line 315

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /home/ylnitcpg/public_html/wp-content/plugins/td-cloud-library/state/single/tdb_state_single.php on line 315

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /home/ylnitcpg/public_html/wp-content/plugins/td-cloud-library/state/single/tdb_state_single.php on line 315

Ultimi Articoli

Uganda. Tre attentatori suicidi si sono fatti esplodere a Kampala, tre morti, altre 33 sono rimaste ferite

- Advertisement -

AgenPress – Secondo la polizia, gli attentatori suicidi hanno preso di mira la capitale ugandese Kampala. 

Tre attentatori in moto si sono fatti esplodere vicino al parlamento e alla questura della città.

I funzionari hanno accusato gli attacchi delle Forze democratiche alleate (ADF), un gruppo armato con sede nella Repubblica Democratica del Congo.

Gli attacchi sono avvenuti a meno di tre minuti l’uno dall’altro. Altre bombe sono state trovate in altre parti della città, hanno detto i funzionari.

“Le minacce di bombe sono ancora attive, soprattutto da parte di attentatori suicidi”, ha detto il portavoce della polizia Fred Enanga.

Oltre ai tre morti, altre 33 sono rimaste ferite nelle esplosioni, di cui cinque in modo grave.

I procedimenti in parlamento sono stati annullati e i parlamentari hanno consigliato di non venire all’edificio dopo gli attacchi.

Le auto parcheggiate vicino al parlamento sono andate in fiamme, mentre l’esplosione vicino alla stazione di polizia ha mandato in frantumi i vetri.

“Un suono rimbombante come quello di una grossa pistola è esploso. Il terreno ha tremato, le mie orecchie sono quasi diventate sorde”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters Peter Olupot, una guardia di banca che era vicino all’attacco vicino al parlamento.

La polizia ha affermato che gli attacchi sono stati effettuati da un “gruppo terroristico interno” legato all’ADF.

Il gruppo si è formato alla fine degli anni ’90 in opposizione al presidente di lunga data dell’Uganda, Yoweri Museveni, ma è riemerso nell’ultimo decennio quando i suoi attacchi hanno iniziato a essere rivendicati dal gruppo dello Stato islamico.

Il mese scorso, l’ADF ha detto che era dietro un attacco a un bar a Kampala che ha ucciso una cameriera di 20 anni.

Le forze ugandesi fanno anche parte di una forza di pace dell’Unione africana in Somalia che combatte al-Shabab, un gruppo di insorti alleato di al-Qaeda.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere