30 Set, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Timori centrale nucleare Zaporizhzhia. Distribuite 25mila compresse di iodio

AgenPress – I timori di un incombente disastro nucleare nel reattore controllato dalla Russia in Ucraina hanno portato alla distribuzione di massa di pastiglie di iodio tra le persone ad alto rischio di avvelenamento da radiazioni.

Entrambe le parti continuano ad incolparsi a vicenda per aver bombardato la struttura – che è la più grande d’Europa – mentre le forze russe hanno lanciato attacchi missilistici sull’altra sponda del fiume che divide la città.

Nonostante i rischi, i funzionari del controllo nucleare delle Nazioni Unite, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA), stanno ancora pianificando di visitare l’impianto in prima linea.

Le pillole di emergenza possono bloccare un tipo di materiale radioattivo e proteggere la tiroide dall’esposizione.

Il portavoce dell’amministrazione militare regionale Volodymyr Marchuk ha detto a NBC News che gli abitanti del posto che vivevano in un raggio di 30 miglia dallo stabilimento stavano ricevendo le compresse.

Ha aggiunto che venivano distribuiti per proteggersi da “qualsiasi futura fuga di radiazioni”.

I residenti sono stati avvertiti di non prenderli in via preventiva, con il portavoce che ha aggiunto che il governo di Kiev avrebbe detto ai cittadini di ingerirli se le loro peggiori paure si fossero realizzate.

In un post su Telegram, i funzionari hanno affermato che erano state consegnate 25.000 compresse.

 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere