02 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Steinmeier incontra Zelensky a Kiev. Sul tavolo ricostruzione e sostegno anche a livello militare

AgenPress – Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky e il presidente della Germania Frank-Walter Steinmeier hanno approvato una dichiarazione congiunta.
- Advertisement -

Lo ha affermato il presidente Zelensky durante una conferenza stampa congiunta con il presidente Steinmeier a Kiev, riferisce un corrispondente di Ukrinform.

“Oggi (ieri) il signor Presidente e io abbiamo approvato una dichiarazione congiunta dei presidenti per la prima volta nella storia delle nostre relazioni bilaterali. Tra le altre cose, prevede il patrocinio personale del presidente Steinmeier sul processo di ricostruzione della regione di Chernihiv”, ha detto Zelensky.

“Abbiamo deciso di promuovere lo sviluppo delle nostre relazioni non solo ai livelli più alti e governativi, ma anche a livello locale, il che è molto importante nel contesto della riforma del decentramento in Ucraina. La rete di partenariato municipale ucraino-tedesco riceverà le presidenziali patrocinio”.

I presidenti hanno discusso del sostegno finanziario e dell’ulteriore sostegno politico all’Ucraina, “concentrandosi sulle questioni della ricostruzione dell’Ucraina, che è necessaria ora, soprattutto prima dell’inverno, e non solo strategicamente dopo la fine della guerra”.

“Sono grato alla Germania per il chiaro messaggio al mondo politico e aziendale che la ricostruzione dell’Ucraina e gli investimenti nel nostro Paese sono la ricostruzione e lo sviluppo di un futuro membro dell’Unione Europea. Sono anche grato per la volontà della Germania di continuare ad aiutarci a mantenere la sostenibilità energetica”, ha sottolineato Zelensky.

“Il mio messaggio agli ucraini è che non siamo solo al vostro fianco. Continueremo a sostenere l’Ucraina a livello economico, politico e anche militare”, ha detto Steinmeier, sollecitando a non dimenticare “quanta sofferenza e distruzione” ci siano in Ucraina. “Gli ucraini hanno bisogno di noi – ha aggiunto – E’ importante per me, soprattutto ora in questa fase in cui vediamo attacchi aerei con droni, missili da crociera e razzi, inviare un messaggio di solidarietà agli ucraini”.

Il presidente tedesco, criticato in Ucraina per le sue posizioni considerate filorusse, aveva già in programma di recarsi a Kiev la settimana scorsa, ma il viaggio era stato rinviato per ragioni di sicurezza.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere