06 Ott, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Sindaco di Enerhodar rivela che le forze russe hanno torturato oltre 1.000 persone

AgenPress – Da inizio invasione più di 1.000 persone sono passate attraverso le camere di tortura russe nella città temporaneamente occupata di Enerhodar nella regione di Zaporizhzhia.

Lo ha detto il sindaco di Enerhodar Dmytro Orlov in diretta su Radio NV , riferisce Ukrinform.

“Più di mille persone sono già passate attraverso queste camere di tortura, secondo stime modeste”, ha detto Orlov.

Alcuni di coloro che alla fine sono stati rilasciati dagli invasori hanno ferite da arma da fuoco, mentre altri hanno ferite in varie parti del corpo da armi non letali. Ci sono diverse camere di tortura nella stessa Enerhodar e fuori città, dove viene esercitata pressione psicologica e fisica sugli ucraini rapiti. Di norma, rapiscono persone con opinioni filoucraine o il personale amministrativo e gestionale della città e della centrale nucleare di Zaporizhzhia, che vogliono convincere a collaborare.

Attualmente, secondo il sindaco, gli invasori tengono fino a un centinaio di ostaggi. Tuttavia, è impossibile stabilire il numero esatto delle persone rapite, poiché i loro parenti non sempre lo segnalano per paura di ulteriori danni.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere