25 Set, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Riesumati ad Isyum 436 corpi, 30 con segni di tortura. Riconquistati nuovi territori ad est

AgenPress –  A Izyum, in Ucraina orientale, sono stati esumati da fosse comuni 436 corpi, 30 dei quali “con segni di tortura”: lo afferma il governatore regionale. La città, a lungo occupata dai russi, è stata liberata dalle truppe ucraine a inizio settembre.

Dall’inizio dell’invasione russa, 391 bambini ucraini sono rimasti uccisi e 771 sono stati feriti, secondo i dati aggiornati della procura generale di Kiev. Lo riporta Ukrinform.  La maggior parte dei bambini sono stati colpiti nelle regioni di Donetsk, Kharkiv, Kiev e Mykolaiv.

Le forze armate ucraine hanno rivendicato di aver ripreso nuovi territori nell’est del Paese, nel giorno in cui iniziano i referendum per l’annessione alla Russia delle regioni del Donbass, di Kherson e Zaporizhzhia.

Tra le località di cui le forze di Kiev hanno rivendicato la presa c’è Yatskivka, nell’oblast di Donetsk, sulle rive del fiume Oskil. “Gli ucraini hanno anche ripreso il controllo di posizioni a sud di Bakhmut”, ha spiegato Oleksii Gromov, responsabile dello Stato maggiore di Kiev.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere