04 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Ucraina. Parolin. “Putin e Zelensky devono incontrarsi. Attacchi sui civili ripugnano la coscienza civile e cristiana”

- Advertisement -

AgenPress – “Putin e Zelensky  devono venirsi incontro, non c’è altra strada. Qualcuno dice che lo stanno facendo, anzi, che si stanno preparando a farlo, ma ciascuno vorrebbe trattare da una posizione di forza. Speriamo che il dialogo ci sia, perché questi attacchi ai civili, queste distruzioni senza senso  ripugnano la coscienza civile e cristiana”.

Lo afferma il card. Pietro Parolin, segretario di Stato del Vaticano, in un’intervista pubblicata oggi dal Giornale di Vicenza.

Sulla guerra in Ucraina “la palla è nel cortile dei due paesi, la Russia di Putin, a cui papa Francesco ha chiesto esplicitamente di fermare la guerra, e l’Ucraina di Zelensky, a cui ha chiesto di accettare delle serie proposte di pace. Il contributo della comunità internazionale può essere determinante”.

Sui rapporti con il Patriarcato Ortodosso di Mosca, ricorda che “ci sono contatti con il responsabile delle relazioni estere. I rapporti con la Chiesa cattolica non si sono interrotti, anche se magari non sono al loro livello migliore. È una posizione difficilmente comprensibile quella del patriarca Kyrill, spero che faccia di tutto per aiutare a trovare una via di pace. Oggi abbiamo raggiunto una coscienza dal punto di vista cristiano – precisa Parolin – che non ci permette più di giustificare le guerre e i conflitti nel nome di Dio”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere