04 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Molti i residenti fuggiti o che si sono nascosti prima dell’inizio dei “referendum farsa”

- Advertisement -

AgenPress – Dopo sette mesi di guerra, molti ucraini temono ancora più sofferenza e repressione politica poiché i referendum orchestrati dal Cremlino fanno presagire l’imminente annessione alla Russia di quattro regioni occupate.

Molti residenti sono fuggiti dalle regioni prima dell’inizio dei cosiddetti referendum, temendo di essere costretti a votare o di essere potenzialmente arruolati nell’esercito russo . Altri hanno descritto di nascondersi a porte chiuse, sperando di evitare di dover rispondere ai soldati armati che andavano porta a porta per raccogliere voti.

Petro Kobernik, che ha lasciato la città meridionale di Kherson, controllata dalla Russia, poco prima dell’inizio del voto preordinato venerdì, ha affermato che la prospettiva di vivere secondo la legge russa e l’escalation della guerra hanno reso lui e altri estremamente nervosi riguardo al futuro.

“La situazione sta cambiando rapidamente e le persone temono di essere ferite dall’esercito russo, o dai guerriglieri ucraini e dall’avanzata delle truppe ucraine”, ha detto Kobernik, 31 anni, in un’intervista telefonica.

Mentre alcuni funzionari russi portavano le schede elettorali nei quartieri accompagnati dalla polizia armata, Kobernik ha detto che suo padre di 70 anni ha chiuso la porta della sua casa privata nel villaggio di Novotroitske, parte di Kherson, e ha promesso di non far entrare nessuno.

I referendum, denunciati da Kiev e dai suoi alleati occidentali come truccati, si stanno svolgendo nelle regioni di Luhansk e Kherson controllate dai russi e nelle aree occupate delle regioni di Donetsk e Zaporizhzhia. Sono ampiamente visti come un pretesto per l’annessione e le autorità russe dovrebbero annunciare le regioni come loro una volta che la votazione si concluderà martedì.

Il Cremlino ha già usato questa tattica. Nel 2014 ha tenuto un referendum indetto frettolosamente nella regione ucraina della Crimea per giustificare l’annessione della penisola del Mar Nero, una mossa che è stata denunciata come illegittima dalla maggior parte del mondo.

Le autorità ucraine hanno detto ai residenti delle quattro regioni occupate dalla Russia che sarebbero stati puniti penalmente se avessero votato e consigliato loro di andarsene.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere