07 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Media, almeno 80 vittime nei raid russi contro la base militare di Mykolaiv

- Advertisement -

AgenPress – Scene spaventose si sono viste nella base militare a Mykolaiv, nell’Ucraina meridionale.

Il giornalista belga Robin Ramaekers, che ha visitato la scena questa mattina, ha parlato di almeno 80 corpi estratti dalle macerie, con “molti altri sotto”.

 Il bilancio delle vittime non è stato confermato dalle autorità ucraine perché si tratta di un sito militare, e la Bbc non è stata in grado di verificare le notizie. Ieri sera un filmato dal sito ha mostrato una bambina che veniva estratta dalle macerie, e le sue condizioni sono sconosciute. “Stanno continuando a cercare i corpi qui a Mykolaiv, allo stesso tempo c’è stata un’altra sirena di raid aereo, quindi tutti giù dai rifugi antiatomici”, dice Ramaekers. 

“Stanno continuando a cercare i corpi qui a Mykolaiv, allo stesso tempo c’è un’altra sirena del raid aereo, quindi tutti nei rifugi antiaerei”.

Il sindaco di Mykolaiv, Oleksandr Senkevich, ha affermato che non c’era tempo per suonare le sirene del raid aereo prima del raid poiché i missili venivano lanciati dalla vicina regione di Kherson, a sud-est.

L’area di Kherson è stata recentemente occupata dalle forze russe, che hanno invaso l’Ucraina dalla Crimea annessa alla Russia.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere