03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. La Serbia non accetterà l’esito dei referendum. Rispettiamo Carta Onu e integrità territoriale

- Advertisement -

AgenPress –  In accordo con le norme del diritto internazionale, la Serbia non può accettare i risultati dei referendum nelle regioni ucraine di Donetsk e Lugansk, secondo il ministro degli Esteri, Nikola Selakovic.

“Ciò sarebbe completamente contrario ai nostri interessi nazionali e statali, alla conservazione della sovranità e dell’integrità territoriale e all’inviolabilità dei confini”, ha sottolineato Selakovic durante la conferenza stampa.

Intervistato sul piano di cooperazione con la Russia firmato all’ONU, ha affermato che si tratta di una questione tecnica che viene svolta dal 1996. Ha spiegato che il piano contiene attività future riguardanti le consultazioni in seno all’ONU sulla questione del Kosovo, le relazioni bilaterali e attività multilaterali e che non implica politiche di sicurezza.

Selakovic ha parlato dei recenti incontri a New York, affermando che il presidente Aleksandar Vucuc ha discusso di politica e questioni energetiche con funzionari statunitensi, inclusa la costruzione di pannelli solari, una centrale idroelettrica e di interconnettori del gas in Bulgaria e Macedonia del Nord.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere