08 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. La Russia definisce l’Italia “indecente sulle sanzioni”. Draghi: “Indecenti sono i vostri massacri”

- Advertisement -

AgenPress –  La posizione dell’Italia sulle sanzioni alla Russia è “indecente”: lo ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova intervenendo al programma di Solovyov.

“In questo momento molto difficile ha probabilmente scordato chi ha teso a suo tempo una mano. E ora, con tutta la sua leadership, è in prima linea in un attacco al nostro Paese”. “Ma questa  non è la posizione dei cittadini italiani che stanno scrivendo di vergognarsi di chi li governa, di non condividere questa posizione e di comprendere l’origine di questa crisi. Ma la dirigenza italiana ha preso questa posizione una posizione semplicemente indecente”.

“Di indecente ci sono i massacri che vediamo ogni giorno”, ha replicato Mario Draghi  dopo l’incontro con il primo ministro Olandese Mark Rutte.

Draghi ha poi sottolineato che con Rutte “siamo uniti nella vicinanza all’Ucraina, ai suoi cittadini e alle sue istituzioni, Italia e Paesi bassi sono unite nei valori fondanti dell’Unione Europea e nel legame transatlantico. Ribadiamo la ferma condanna per le stragi di civili documentate in questi giorni, va fatta piena luce sui crimini di guerra. Mosca dovrà rendere conto e continuiamo a chiedere di cessare le ostilità”.

“I costi della guerra si aggiungono agli investimenti per la transizione ecologica, la transizione digitale, la difesa comune. Queste spese  sono insostenibili per qualsiasi bilancio nazionale, dobbiamo trovare nuovi strumenti per affrontarle assicurandoci allo stesso tempo che le risorse siano spese con efficacia. E aggiungo con onestà”.

 

 

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere