28 Set, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Erdogan, diplomazia per porre fine alla guerra. Discuterò con Putin di Zaporizhzhia, non a nuova Chernobyl

AgenPress – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha ribadito che la Turchia è disponibile a ospitare un incontro tra il capo di Stato ucraino Volodymyr Zelensky e l’omologo russo Vladimir Putin. “Come ho detto a Putin durante la mia visita a Sochi, ho ricordato a Zelensky che potremmo ospitare un incontro tra loro due”, ha affermato Erdogan, come riporta Anadolu, parlando con i giornalisti di ritorno da una visita a Leopoli, dove ha incontrato il presidente ucraino e il Segretario generale dell’Onu Antonio Guterres.

Ricordando che la sua visita  su invito di  Zelensky è stato il suo primo viaggio in Ucraina dopo l’inizio della guerra, Erdoğan ha affermato di aver discusso tutti gli aspetti delle relazioni bilaterali nei loro incontri con Zelensky.

Esprimendo che la guerra, in corso da circa sei mesi, costituisce l’argomento principale dei colloqui, Erdoğan ha affermato: “Ho condiviso ancora una volta con lui che la nostra solidarietà e il nostro sostegno all’integrità territoriale e alla sovranità dell’Ucraina continueranno. Ho anche affermato che continueremo a contribuire alla soluzione della guerra attraverso la diplomazia e i negoziati. Proprio come ho detto a Putin durante la mia visita a Sochi, ho ricordato a Zelenskiy che possiamo ospitare il loro incontro”. 

Sulla più grande centrale nucleare d’Europa, Zaporizhia, Erdogan dice di non volere “una nuova Chernobyl”.  

Sottolineando che l’Agenzia internazionale per l’energia atomica dovrebbe seguire da vicino questo lavoro e assumersi un certo onere in termini di ciò che deve essere fatto, Erdoğan ha proseguito come segue:

“A partire da ora, l’Ucraina dispone di personale efficace e competente in questo campo. Zelenskiy ci ha chiesto espressamente che la Russia rimuovesse tutte le mine e i marciapiedi simili qui, e questo problema smette rapidamente di essere spaventoso perché è una minaccia. Chernobyl è una minaccia. Non ‘non voglio vivere.’ Quando l’ho detto, intendevo un po’”.

Erdogan ha fatto sapere che parlerà con  Putin riguardo alla questione della centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina.  Erdogan ha affermato che r Zelensky ha chiesto la rimozione delle mine russe dall’area. “Discuteremo della questione con Putin, soprattutto chiederemo che la Russia faccia la sua parte su questo punto, come passo importante verso la pace nel mondo”.

“Continueremo a contribuire a trovare una soluzione per la guerra attraverso la diplomazia e il negoziato”.

 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere