05 Ott, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Energoatom, la centrale nucleare di Zaporizhzhia riconnessa alla rete elettrica

AgenPress –  L’operatore nucleare statale ucraino Energoatom ha dichiarato il 26 agosto che l’impianto è tornato a produrre elettricità per l’Ucraina. L’ impianto di Zaporizhzhia è stato disconnesso dalla rete ucraina il 25 agosto a causa del vicino bombardamento russo. La disconnessione ha attivato i sistemi di protezione di emergenza nell’impianto situato a Enerhodar, occupata dalla Russia. La Russia, che ha bombardato le postazioni ucraine dal territorio dell’impianto, è stata accusata di usarlo come scudo e strumento di ricatto. Lo riporta il Kyiv Independent.
 “Oggi uno dei reattori della centrale di Zaporizhzhia, che era stato spento ieri, è stato collegato alla rete elettrica”, ha reso noto Energoatom su Telegram, aggiungendo che i sistemi di sicurezza funzionano regolarmente. Il ricollegamento alla rete è avvenuto alle 14.04 locali (le 12 italiane). Ieri la centrale era rimasta isolata dalla rete elettrica a causa di incendi provocati da bombardamenti di cui Kiev e Mosca si sono accusati a vicenda. I reattori attivi della centrale sono due su sei.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere