08 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Ucraina. Da inizio invasione russa uccisi oltre 100mila soldati, distrutti 3.000 carri armati e circa 6.000 altri veicoli blindati

- Advertisement -

AgenPress – Sono oltre 100.000 i soldati russi uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione delle forze di Mosca il 24 febbraio scorso: lo ha annunciato lo Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine in un post su Facebook, come riporta Ukrinform. In questo periodo, la Russia ha inoltre perso sul campo di battaglia 3.000 carri armati e circa 6.000 altri veicoli blindati, ha aggiunto lo Stato Maggiore.

L’Esercito ucraino ha precisato che dall’inizio della guerra sono morti circa 100.400 soldati russi, inclusi 660 nella giornata di ieri. Nel suo aggiornamento sulle perdite subite finora da Mosca, lo Stato Maggiore dell’Esercito indica che si registrano anche 283 caccia, 267 elicotteri e 1.693 droni abbattuti. Inoltre le forze di Kiev affermano di aver distrutto 3.003 carri armati russi, 5.981 veicoli blindati da combattimento, 1.978 sistemi di artiglieria, 413 sistemi di lanciarazzi multipli, oltre a 16 navi e 653 missili da crociera.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere