03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Da inizio invasione russa scomparse 15mila persone, forse deportate e detenute in Russia, o morte

- Advertisement -

AgenPress –  Oltre 15.000 persone sono scomparse in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa il 24 febbraio scorso: lo ha reso noto un funzionario della Commissione internazionale per le persone scomparse (Icmp), come riporta l’agenzia di stampa Reuters sul suo sito web. Non è chiaro al momento quante persone siano state trasferite con la forza, siano detenute in Russia, siano vive e separate dai loro familiari o siano morte, ha precisato il direttore del programma dell’Icmp per l’Europa, Matthew Holliday.

In ogni caso, la ricerca dei dispersi durerà anni, anche dopo la fine dei combattimenti, ha aggiunto Holliday sottolineando che la cifra di 15.000 è prudente se si considera che nella sola città portuale di Mariupol le autorità stimano fino a 25.000 persone morte o disperse. “I numeri sono enormi e le sfide che l’Ucraina deve affrontare sono vaste”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere