04 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Ucraina. Blackout programmati a causa degli attacchi missilistici russi che hanno distrutto le infrastrutture

- Advertisement -

AgenPress – I funzionari dell’energia ucraini  hanno affermato di non avere altra scelta che introdurre blackout di emergenza e programmati dopo aver perso almeno il 40% della capacità di generazione di energia del paese dopo giorni di devastanti missili da crociera russi e attacchi di droni.

“Purtroppo, secondo i nuovi dati, circa il 40% dell’infrastruttura totale e delle nostre capacità di generazione sono seriamente danneggiati”, ha affermato Oleksandr Kharchenko, consigliere del ministro dell’Energia ucraino, in una dichiarazione trasmessa dalla televisione nazionale.
“I lavori di restauro e riparazione sono in corso, ma i miracoli sono possibili solo in una certa misura.
“Pertanto, dovremmo aspettarci non solo l’emergenza, ma anche interruzioni programmate oggi e domani per non sovraccaricare la rete”.

L’NPC Ukrenergo, la compagnia energetica nazionale ucraina, mercoledì ha chiesto la “comprensione e il supporto” dei suoi utenti di energia poiché sono stati costretti a introdurre restrizioni al consumo a seguito degli attacchi missilistici.

Ukrenergo ha affermato che le “restrizioni al consumo possono essere applicate in tutta l’Ucraina dalle 7:00 alle 22:00” giovedì. 

“Le interruzioni saranno alternate: la durata dell’interruzione è determinata anche dalla società di distribuzione elettrica regionale, ma non più di 4 ore”, si legge nella nota.

“Il nemico, che non può competere con le forze armate ucraine sul campo di battaglia, ha attaccato di nuovo l’infrastruttura energetica civile. Pertanto, domani applicheremo restrizioni controllate e calcolate con attenzione ai consumatori, che dobbiamo implementare per far funzionare il sistema in modo equilibrato”, ha affermato la compagnia elettrica.

Ben il 40% delle infrastrutture energetiche dell’Ucraina è stato gravemente danneggiato, secondo Oleksandr Kharchenko, consigliere del ministro dell’Energia.

Il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che tre impianti energetici sono stati distrutti mercoledì e le compagnie energetiche si stanno preparando per “tutti i possibili scenari” per l’inverno. Avrebbe dovuto parlare a un vertice dei leader dell’UE, che stanno cercando di raggiungere un accordo sulla riduzione dei prezzi del gas.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere