27 Gen, 2023

Ultimi Articoli

Taranto. Uccide la convivente e tenta il suicidio. In stato di fermo non è in pericolo di vita

- Advertisement -

AgenPress – Un uomo di 75 anni ha ucciso la sua compagna settantenne a Manduria, in provincia di Taranto, colpendola alla gola con un taglierino, e poi ha tentato il suicidio ferendosi a sua volta alle braccia e al collo. L’aggressione, a quanto si é appreso, è avvenuta dopo un litigio.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale Giannuzzi ed è piantonato in stato di fermo. L’arma è stata recuperata e sequestrata dai carabinieri. A quanto si apprende non è in pericolo di vita.

La coppia conviveva da alcuni anni in un appartamento di edilizia popolare. I carabinieri stanno ricostruendo la dinamica del delitto.

Sono stati alcuni vicini di casa a dare l’allarme e ad allertare il 112 dopo aver udito le urla della vittima. Sul posto sono intervenuti dopo poco i carabinieri della Compagnia di Manduria e i sanitari del 118 che hanno provato invano a rianimare la donna. Per lei non c’era più nulla da fare.

 

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere