30 Gen, 2023

Ultimi Articoli

Strasburgo. Il Consiglio d’Europa approva una risoluzione storica: “Russia, regime terrorista”

- Advertisement -

AgenPress – L’assemblea di rappresentanti provenienti da 46 parlamenti nazionali in tutta Europa ha votato a stragrande maggioranza a favore di una risoluzione che invita i paesi europei a “dichiarare l’attuale regime russo come terrorista”.

Un totale di 99 membri su 100 dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (PACE)  hanno votato a sostegno  della  risoluzione . Si è astenuto solo un parlamentare turco del Partito popolare repubblicano.

La richiesta, passata quasi all’unanimità, con il voto favorevole degli italiani, Manuel Vescovi (Lega), Marina Berlinghieri (PD) e Maurizio Buccarella (Gruppo misto), è contenuta in un rapporto in cui l’Assemblea chiede anche ai governi di non riconoscere in alcun modo l’annessione di territorio ucraino da parte della Russia, e neppure i referendum imposti da Mosca nelle regioni di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia.

Pochi minuti dopo il discorso in collegamento video del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, la risoluzione è stata approvata con 99 voti a favore e un’astensione.

“L’uso continuato dell’artiglieria a lungo raggio da parte dell’esercito russo per colpire paesi e città in tutta l’Ucraina ha causato enormi distruzioni e morti”, afferma la risoluzione. “Con questi attacchi indiscriminati, la Russia mira a portare avanti la sua politica terroristica per sopprimere la volontà degli ucraini di resistere e difendere il loro paese e provocare il massimo danno ai civili”.

La risoluzione invitava la Russia a “ritirare completamente e incondizionatamente le sue forze di occupazione”.

L’ APCE  è un organo parlamentare  del Consiglio d’Europa, un’organizzazione internazionale separata dall’Unione Europea. Ha un’adesione più ampia, inclusi paesi come Turchia, Ucraina e Regno Unito. PACE è composto da parlamentari nazionali tratti dai suoi paesi membri.

Ringraziando il presidente ucraino per il suo intervento davanti all’Assemblea, il presidente dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, l’olandese Tiny Kox (69 anni), ha dichiarato:
“L’applauso che ha appena ricevuto dimostra quanto apprezziamo il suo coraggio, la sua determinazione, ma anche le sue sagge parole e la saggezza che ha condiviso con noi su come porre fine a questa guerra il prima possibile, e ripristinare la giustizia, la sovranità nazionale e l’integrità territoriale del suo Paese”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere