30 Gen, 2023

Ultimi Articoli

Samantha Cristoforetti è arrivata in Germania. Ieri la navicella Crew Dragon è ammarata dopo sei mesi nello spazio

- Advertisement -

AgenPress –  L’astronauta Samantha Cristoforetti è arrivata in Germania. L’aereo è atterrato a Colonia, dove si trova il Centro di addestramento degli astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa). Ne dà notizia la stessa Esa in un tweet. AstroSamantha appare sorridente e riposata, è scesa dalla scaletta dell’aereo salutando con la mano e poi si è allontanata dall’aereo, continuando a salutare.

La navetta Crew Dragon Freedom è ammarata ieri dopo sei mesi trascorsi sulla Stazione Spaziale riportando Samantha Cristoforetti  sulla Terra.

Con lei l’equipaggio Crew 4, del quale fanno parte gli americani Bob Hines, Kjell Lindgren e Jessica Watkins, la prima astronauta afroamericana a compiere un viaggio nello spazio di lunga durata.

L’ammaraggio è avvenuto nell’oceano Atlantico, al largo di Jacksonville (Florida). La Crew Dragon è stata prelevata dalla nave specializzata per il recupero e in seguito gli astronauti saranno aiutati a lasciare la capsula. Dopo il recupero dalla capsula SpaceX, la Nasa riporterà i quattro astronauti a Houston.

A bordo della ISS rimangono tre americani, tre russi e un giapponese.

L’ammaraggio (splashdown) della navetta Dragon Freedom, frenata nella discesa da 4 paracadute, è avvenuto senza problemi secondo il timing previsto, intorno alle 23.56 ora italiana, nelll’Oceano Atlantico, al largo di delle coste delle Florida (Jacksonville). Il buon esito dell’ammaraggio è stato stato salutato con un caloroso applauso al quartier generale della Nasa.

AstroSamantha, sulla ISS dal 27 aprile scorso con la  missione Minerva, è giunta così al al termine della sua seconda esperienza sull’avamposto spaziale, dopo la missione Futura dell’ASI nel 2014. Cristoforetti è la prima astronauta italiana ad aver sperimentato questa tipologia di rientro.

Oggi stesso – 15 ottobre – AstroSamantha volerà direttamente a Colonia, in Germania, dove sarà  monitorata dal team di medicina spaziale dell’ESA mentre si riadatterà alla gravità terrestre  presso il Centro Europeo Addestramento Astronauti (EAC) e la struttura “Envihab” del Centro aerospaziale tedesco (DLR)”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere