30 Gen, 2023

Ultimi Articoli

Roma. Minacce Br su serranda sede di FdI. “La Russa Garbatella ti schifa”. Meloni, prevalga la responsabilità

- Advertisement -

AgenPress – A Roma, nel quartiere Garbatella, è comparsa una scritta contro il neo presidente del Senato, Ignazio La Russa. In via Guendalina Borghese è apparsa, sulla serranda della attuale sede di Fratelli d’Italia, una stella a cinque punte con la scritta “La Russa Garbatella ti schifa”, firmata Antifa.

Sono in corso le indagini da parte della polizia di Stato. Verranno acquisite le immagini delle videocamere di sorveglianza per cercare di individuare gli autori. Sul posto sono intervenuti anche militari dell’Arma dei carabinieri.

“Solidarietà al presidente La Russa vittima di un’inquietante minaccia, che rimanda a una simbologia, quella delle Brigate Rosse, che riporta alla memoria un triste passato per l’Italia. Il clima di scontro e di contrapposizione va definitivamente messo alle spalle. E in questo senso il discorso e le parole del presidente La Russa siano da esempio”, è il primo commento ufficiale del partito della Meloni, per voce di del senatore Luca Ciriani, capogruppo di Fratelli d’Italia al Senato.

Proprio ieri sera la Meloni aveva rivolto un appello alla moderazione del linguaggio. “Agli esponenti di sinistra che stanno rilasciando dichiarazioni irrispettose verso i nuovi presidenti delle Camere, ricordo che le istituzioni vanno rispettate sempre e non solo quando sono loro espressione. Aggredirle in questo modo è un’offesa allo Stato e alla volontà popolare”.

“Le prime parole di Ignazio La Russa come presidente del Senato sono state quelle di un uomo che conosce bene il peso delle Istituzioni e che farà di tutto per rappresentare con imparzialità e autorevolezza la seconda carica dello Stato”,  scrive su Facebook.

“Eppure diversi esponenti politici hanno deciso di renderlo un bersaglio, come persona e per le sue idee, rinfocolando un clima d’odio, già ben alimentato durante una campagna elettorale costruita sulla demonizzazione dell’avversario politico. E così, accade che in una sede di Fratelli d’Italia compaia una scritta contro di lui, firmata con la stella a 5 punte, chiaro riferimento ad anni drammatici che non vogliamo rivivere. Il nostro impegno sarà per unire la Nazione, non per dividerla come sta tentando di fare qualcuno. Spero che il senso di responsabilità della politica prevalga sull’odio ideologico, perché’ l’Italia e gli italiani devono tornare a correre”.

 

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere