28 Set, 2022

Ultimi Articoli

Riccione. Erano due sorelle di 15 e 17 anni le ragazze investite e uccise da un treno Alta Velocità

AgenPress –  Sono due sorelle di 15 e 17 anni residenti in provincia di Bologna, le ragazze investite questa mattina da un treno in transito alla stazione di Riccione. La polizia, Questura di Rimini e Polfer, ha rintracciato il padre delle due ragazze che sta arrivando all’obitorio dell’ospedale di Riccione per l’identificazione.

È successo intorno alle 7. Dalle prime informazioni le due giovani sono state viste arrivare in stazione e tentare di attraversare i binari, barcollando.

Il convoglio, che non ferma a Riccione, in quel tratto arriva a una velocità di 200 chilometri all’ora e nonostante il fischio per avvertire i presenti sulla banchina del suo passaggio le giovani non hanno fatto in tempo a scansarsi venendo travolte dalla motrice nonostante il disperato tentativo di frenata da parte del macchinista.

“Stavo caricando il distributore delle bibite, erano circa le 6.30/6.40 quando mi si è avvicinata una bellissima ragazza vestita di nero che mi chiede qualcosa ma ho subito capito che non era in sé”, racconta  il gestore del bar della stazione di Riccione.

“Mi ha detto – prosegue – che non aveva soldi e che le avevano rubato il telefonino. Successivamente si è allontanata di due metri e si è incontrata con una sua amica vestita di verde e con gli stivali in mano quando all’improvviso si sono dirette al binario 2 dove era fermo il treno per Ancona. Quando ho capito cosa volessero fare ho urlato, tutti dietro di me hanno urlato, poi ho sentito il fischio fortissimo del treno e una botta tremenda. Poi non ho capito più nulla, tutti urlavano”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere