02 Feb, 2023

Ultimi Articoli

Quando il momento di relax passa dallo smartphone

- Advertisement -

AgenPress. Ansia e stress sono all’ordine del giorno. C’è sempre una scadenza o un impegno che ci pressa nella quotidianità della vita. Ecco allora che, sempre più persone, ricorrono a tecniche di meditazione, corsi di yoga o massaggi thailandesi per ritrovare il proprio benessere. Ma il relax lo si trova anche nel cellulare. Ormai tutto passa dallo smartphone, e app dedicate al benessere, o semplici passatempi leggeri, sono tra gli applicativi più scaricati dagli utenti di tutto il mondo.

Come la slot sweet bonanza, dove colori e musiche accattivanti consentono di staccare per qualche momento dalla quotidianità. Realizzata da Pragmatic Play, è una slot a 6 rulli e 5 file, 20 linee di pagamento e un RTP (Return to Players) del 96,48%. Con questo gioco veniamo catapultati in un mondo di caramelle e lecca-lecca, pieno di colori e dolcezza. I simboli sono caramelle gommose a forma di mela, prugna, anguria, uva e banana, in più, troviamo altre tipologie di caramelle di ogni tipo e i simboli classici delle slot machine. La parola d’ordine del gioco è colore e leggerezza, proprio quello che serve per staccare un attimo la spina.

Per quelli che cercano un supporto più olistico, l’app Calm è, come dicono loro stessi, “la n°1 per il sonno, la meditazione e il relax”. Con oltre 100 milioni di download e più di 1,5 milioni di recensioni a cinque stelle è stata nominata dal Center for Humane Technology “l’app più felice del mondo”. Ha inoltre vinto il premio Apple Best of 2018, l’App dell’anno 2017 sempre di Apple e l’Editor’s Choise di Google Play 2018. Al suo interno troviamo decine di funzioni legate alla Meditazione, per imparare l’arte di meditare; al Sonno, per ritrovare un sonno più riposante; alla Musica, che aiuta a rilassare e dormire meglio; al Corpo, con video lezioni sul movimento consapevole e lo stretching dolce; ai Corsi di perfezionamento, attraverso programmi audio tenuti da esperti di mindfulness; e poi le Scene, con i suoni della natura da tenere come sottofondo mentre si studia o si lavora.

Sempre in tema meditazione troviamo Headspace, l’app realizzata da Andy Puddicombe, un ex monaco buddista che propone lezioni di meditazione di appena 10 minuti. Il tempo esatto da dedicare alla pratica in pausa pranzo o al mattino. L’obiettivo di Headspace è infatti quello di rendere la mindfulness un’abitudine quotidiana, per imparare a essere “gentili con la propria mente”. Grazie all’app si può imparare a rilassarsi, gestire lo stress, sciogliere le tensioni e diventare più concentrati e consapevoli.

Un’app davvero particolare è Mindicine, dello sviluppatore StartNode. Gratuita per sistemi che utilizzano iOS e Android, si propone di aiutare il corpo e la mente attraverso le onde musicali. Non le classiche canzoni rilassanti quindi, ma onde sonore che agiscono come un massaggio per la nostra mente. “Esistono cinque tipi principali di onde cerebrali” si legge sulla pagina di Mindicine, “Alpha, Beta, Gamma, Delta e Theta”. Stimolando il nostro cervello a queste diverse frequenze di può superare lo stress, l’ansia e si può agire anche sulla creatività.

Infine, Worry Watch è l’app per tenere traccia del nostro stato mentale nel tempo e aumentare la consapevolezza. Come una sorta di diario o registro mentale, grazie all’app possiamo registrare il nostro stato attuale, riflettere sullo stesso, ragionare sulle cause che lo hanno creato, realizzare e confutare tale stato mentale. Annotando le cause dello stress e riflettere sulle preoccupazioni scatenanti aiuta nel tempo ad aumentare la consapevolezza di noi e superare questi momenti con maggiore facilità. Basterebbe un quaderno, penserete voi, e invece con l’applicazione possiamo avere, sulla base delle risposte, grafici e statistiche che ci aiutano anche visivamente ad analizzare i nostri schemi mentali. Questo, anche secondo diversi psicologi, è il primo passo verso la riduzione dello stress quotidiano.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere