06 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Price cap. Fonti Ue, per tutto import gas è misura radicale che comporta rischi significativi

- Advertisement -

AgenPress –  “La proposta di un price cap allo stesso livello per tutto l’import del gas è una misura radicale che comporta rischi significativi legati alla sicurezza di forniture di energia”.

E’ quanto sottolineano fonti Ue spiegando il non paper presentato ieri sera dalla Commissione sugli interventi sul mercato dell’energia. “E’ una valutazione di bilanciamenti, vantaggi e rischi. Non credo che stiamo dicendo ‘no’ a 15 Paesi membri, diciamo che è meglio mettere un price cap al gas russo e negoziare” con i singoli fornitori i prezzi dell’energia, aggiungono le stesse fonti.

 “Non escludiamo nulla ma applicarlo nel breve termine comporta rischi. Dietro alla lettere dei 15 Paesi ci sono le differenti posizioni dei Paesi membri tra chi, per motivi geografici, è meno o più dipendente dal punto di vista energetico. La nostra missione è trovare misure che siano efficaci per tutti i Paesi”, spiegano le stesse fonti.

Per l’Ue i rischi di un price cap generalizzato e allo stesso livello a tutti il porterebbe, tra l’altro, anche ad una possibile aumento della domanda, con conseguenze sulla sicurezza delle forniture. Inoltre il tetto sarebbe molto probabilmente raggiunto in tutti gli Stati “e verrebbe a mancare quell’incentivo di mercato che ora permette il trasferimento di gas tra gli Stati Ue”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere