03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

Premio Nobel per la fisica a Syukuro Manabe, Klaus Hasselmann e Giorgio Parisi

- Advertisement -

AgenPress – Il Premio Nobel per la fisica è stato assegnato agli scienziati Syukuro Manabe, Klaus Hasselmann e Giorgio Parisi, per il lavoro pionieristico nella previsione dei cambiamenti climatici e per la comprensione dei sistemi fisici complessi.

Manabe, 90 anni, e Hasselmann, 89, sono stati premiati congiuntamente per “la modellazione fisica del clima terrestre, la quantificazione della variabilità e la previsione affidabile del riscaldamento globale”, secondo il comunicato stampa della Royal Swedish Academy of Sciences
Al fisico italiano Parisi, 73 anni, l’altra metà del premio, per “la scoperta dell’interazione tra disordine e fluttuazioni nei sistemi fisici dalle scale atomica a quelle planetarie”.
Il trio è stato annunciato come vincitore in una conferenza stampa martedì a Stoccolma, in Svezia.
Il lavoro di Manabe negli anni ’60 “ha gettato le basi per lo sviluppo degli attuali modelli climatici”, ha dichiarato l’Accademia reale svedese delle scienze, mentre Hasselmann “ha creato un modello che collega tempo e clima” un decennio dopo.
Le scoperte di Parisi “consentono di comprendere e descrivere molti materiali e fenomeni complessi diversi e apparentemente del tutto casuali”. Questo non è vero solo per la fisica, ma anche per altre aree, come la matematica, la biologia, le neuroscienze e l’apprendimento automatico, ha aggiunto l’accademia.
“Sono felice, non me lo aspettavo, ma sapevo che avrebbero potuto esserci delle possibilità”, ha detto Parisi in collegamento con l’Accademia delle Scienze di Stoccolma.
- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere