03 Dic, 2022

Ultimi Articoli

POS. Federazione tabaccai, siamo concessionari non commercianti

- Advertisement -

Unione Naz. Consumatori: Pos, privilegio assurdo concesso a tabaccai


AgenPress. Secondo la Federazione Italiana Tabaccai, dato che le tabaccherie non sono un semplice esercizio commerciale ma concessionarie dello Stato sul territorio, allora si giustifica la deroga di accettare il pagamento con il Pos, anche perché la finalità antielusione è superflua e il margine di guadagno così basso da essere del tutto incompatibile con i costi connessi all’accettazione della moneta elettronica.

“Un privilegio assurdo, quello concesso ai tabaccai, privo di logica e di fondamento giuridico, a cui temiamo seguiranno a breve altre deroghe, dai benzinai agli edicolanti” Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Al di là del fatto che sfugge come sia possibile che una semplice determinazione dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli possa derogare a una legge chiara e cristallina che non riguarda solo gli esercizi commerciali, ma tutti quelli che effettuano un’attività di vendita di prodotti e di prestazioni di servizi, persino professionali, dunque anche i tabaccai, il punto non è combattere l’evasione ma rendere l’Italia un Paese moderno. Le scuse dei costi, poi, sono vecchie e superate, al di là del fatto che se fossero vere riguarderebbero decine di categorie. Oramai ci sono molte banche che fino a 10 euro hanno azzerato le commissioni!” conclude Dona.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere