30 Gen, 2023

Ultimi Articoli

Ponte Crimea. Nyt, intelligence Kiev dietro l’attacco. Governatore, “c’è un sano desiderio di vendetta”

- Advertisement -

AgenPress – Sono stati i servizi di intelligence ucraini ad orchestrare l’esplosione al ponte di Kerch in Crimea. Lo riporta il New York Times citando un funzionario di Kiev.

I servizi di intelligence hanno usato una bomba su un camion che viaggiava sul ponte per condurre l’attacco. Il Washington Post, citando alcune fonti del governo di Kiev, riferisce che i servizi speciali ucraini sono dietro all’attacco al ponte, di cui nessuno ha ufficialmente comunque rivendicato la paternità.

“Naturalmente si sono scatenate le emozioni e c’è un sano desiderio di vendetta”,  ha detto il governatore della Crimea insediato dal Cremlino, Sergei Aksyonov.  “La situazione è gestibile: è spiacevole, ma non fatale”.

In un comunicato il ministero dei Trasporti russo ha fatto sapere che il traffico di treni merci e passeggeri sul ponte  procede come da programma.

“Attualmente, il traffico ferroviario di treni passeggeri e merci a lunga percorrenza attraverso il ponte di Crimea procede secondo l’orario statutario”.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere