05 Ott, 2022

Ultimi Articoli

Papa: abolire la pena di morte nel mondo

AgenPress. Chiedo a tutte le persone di buona volontà di mobilitarsi per ottenere l’abolizione della pena di morte in tutto il mondo. Preghiamo perché la pena di morte, che attenta all’inviolabilità e alla dignità della persona, sia abolita nelle legislazioni di tutti i Paesi del mondo.

In ogni condanna deve esserci sempre una finestra di speranza. La pena capitale non offre giustizia alle vittime, ma alimenta la vendetta. Ed evita qualsiasi possibilità di rimediare a un eventuale errore giudiziario. Dall’altro lato, moralmente, la pena di morte è inadeguata: distrugge il dono più importante che abbiamo ricevuto, la vita. Non dimentichiamo che, fino all’ultimo momento, una persona può convertirsi e può cambiare.

Papa Francesco chiama i cristiani ad una mobilitazione spirituale collettiva, per far sì che in tutti i Paesi del mondo sia sradicata questa sanzione penale che “non offre giustizia alle vittime, ma alimenta la vendetta”.

Secondo dati delle Nazioni Unite, circa 170 Stati hanno abolito la pena capitale e hanno imposto una moratoria al suo utilizzo nella legislazione o nella pratica. Molti hanno sospeso le esecuzioni per più di dieci anni. Tuttavia sono 55 i Paesi dei vari continenti dove ancora vengono giustiziati prigionieri e colpevoli di reati. Per il Papa questo è “inammissibile” alla luce del Vangelo, perché “il comandamento ‘non uccidere’ si riferisce sia all’innocente che al colpevole”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere