28 Set, 2022

Ultimi Articoli

Onu. Zelensky: “Ucraina vuole pace, è la guerra di Putin. Togliere alla Russia il diritto di veto. Deve essere punita”

AgenPress – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky  si è rivolto alle Nazioni Unite, esortando i leader mondiali a unirsi contro la guerra della Russia in Ucraina e privare Mosca del suo potere di veto sul Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, tra le altre azioni.

“Un crimine – ha detto – è stato commesso contro l’Ucraina e noi chiediamo una giusta punizione. Il crimine è stato commesso contro i nostri confini. Il crimine è stato commesso contro le vite del nostro popolo. Punizione per le torture e l’umiliazione di donne e uomini. Punizione per la catastrofica turbolenza che la Russia ha provocato con la sua guerra illegale non solo a noi, ucraini, ma al mondo intero”.

Zelensky ha chiesto che la Russia venga punita per aver cercato di “rubare il territorio” e per l'”assassinio di migliaia di persone”.

“La Russia – ha proseguito – è uno stato sponsor del terrorismo, a tutti i livelli. Se non avete un meccanismo legale, potete prendere una decisione politica”, per fermare la guerra. “L’Ucraina – ha aggiunto – vuole la pace. L’Europa vuole la pace. Il mondo vuole la pace”.

Non abbiamo provocato questa guerra. Non abbiamo avuto altra scelta se non quella di difenderci. L’Ucraina vuole la pace, l’Europa vuole la pace. Il mondo vuole la pace. C’è solo uno che vuole la guerra“.

Zelensky ha chiesto una “punizione per gli aggressori, finché l’aggressione non ha fine. Le sanzioni fanno parte della formula per arrivare alla pace” e sollecita l’istituzione di un “tribunale speciale” per giudicare i crimini commessi dalla Russia nella guerra innescata dall’invasione ordinata da Vladimir Putin a febbraio.

“Finché l’aggressore è parte del processo decisionale nell’organizzazione internazionale, devi essere isolato da lui, almeno fino a quando l’aggressione non cessa.

“Rifiutare il diritto di voto. Privare i diritti di delegazione. Rimuovere il diritto di veto – se è un membro del Consiglio di sicurezza dell’ONU”.

Zelensky ha condannato i piani russi di organizzare i cosiddetti referendum sull’adesione alla Russia nelle aree occupate dell’Ucraina. La votazione che dovrebbe iniziare venerdì è stata ampiamente condannata come una farsa dai leader occidentali.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere