30 Set, 2022

Ultimi Articoli

Onu. Team esperti presenta prove di crimini di guerra in Ucraina. Colpiti dal numero delle esecuzioni

AgenPress – Un team di esperti incaricato dal principale organismo delle Nazioni Unite per i diritti umani di indagare sulle violazioni dei diritti in Ucraina, ha affermato venerdì che la sua indagine iniziale ha rivelato prove di crimini di guerra nel Paese in seguito all’invasione della Russia quasi sette mesi fa.

Gli esperti della Commissione d’inchiesta sull’Ucraina, incaricata dal Consiglio per i diritti umani all’inizio di quest’anno, si sono finora concentrati su quattro regioni: Kiev, Chernihiv, Kharkiv e Sumy.

Presentando i loro risultati più estesi finora, hanno citato le testimonianze di ex detenuti di percosse, scosse elettriche e nudità forzata nelle strutture di detenzione russe, ed hanno espresso grave preoccupazione per le esecuzioni che il team stava lavorando per documentare nelle quattro regioni.

“Sulla base delle prove raccolte dalla commissione, si è giunti alla conclusione che in Ucraina sono stati commessi crimini di guerra”, ha detto al Consiglio per i diritti umani Erik Mose, presidente della commissione.

Il membro della Commissione Pablo de Greiff ha detto ai giornalisti che la squadra ha “trovato due casi di maltrattamento di soldati della Federazione Russa da parte di soldati ucraini. Abbiamo ovviamente riscontrato un numero significativamente maggiore di incidenze che equivalgono a crimini di guerra da parte della Federazione Russa “.

Durante un viaggio di 10 giorni in Ucraina a giugno, la squadra ha visitato Bucha , una città fuori Kiev, dove le autorità ucraine hanno trovato fosse comuni e corpi disseminati per le strade dopo che le forze russe si erano ritirate alla fine di marzo.

“Siamo rimasti colpiti dal gran numero di esecuzioni nelle zone che abbiamo visitato. La commissione sta attualmente indagando su tali morti in 16 città e insediamenti”, ha affermato Mose. Non ha specificato chi o quale parte della guerra avrebbe commesso gli omicidi.

I risultati fanno eco ai rapporti di organi di stampa e altri sulla distruzione, la morte e la disperazione in Ucraina da quando il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato l’invasione il 24 febbraio.

Il lavoro della commissione potrebbe in definitiva contribuire al lavoro dei pubblici ministeri della Corte penale internazionale che potrebbero sporgere denuncia per crimini di guerra in Ucraina, anche se rimane incerto se la Russia o altri presunti colpevoli dovranno mai affrontare giustizia.

Il ministro degli Esteri francese Catherine Colonna ha affermato che il rapporto della commissione “è semplicemente una (conferma), se ci fossero dei dubbi, che crimini sono stati commessi in Ucraina da forze di occupazione, crimini, atrocità, stupri, deportazioni e torture”.

“Abbiamo aiutato le autorità ucraine e la giustizia internazionale a documentare queste prove perché la giustizia deve essere fatta attraverso i canali appropriati”, compresa la Corte penale internazionale, ha affermato.

Parlando in una conferenza stampa a margine della riunione annuale dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, Colonna ha aggiunto che la Francia invierà nei prossimi giorni un altro team di esperti per aiutare nella documentazione.

“Le prove delle atrocità della Russia diventano ogni giorno più orribili, da ultimo con la scoperta di fosse comuni a Izium, dove i corpi mostrano segni di tortura”, ha detto Michele Taylor, ambasciatore degli Stati Uniti presso il consiglio per i diritti umani, riferendosi a un Kharkiv città regionale che le forze ucraine hanno riconquistato nelle ultime settimane.

Taylor ha esortato i commissari a continuare a “esaminare le prove crescenti delle operazioni di filtraggio, delle deportazioni forzate e delle sparizioni della Russia”.

Ha fatto riferimento a “numerose fonti” che indicavano che le autorità russe hanno interrogato, detenuto e/o deportato con la forza tra 900.000 e 1,6 milioni di cittadini ucraini e riferiscono che i bambini venivano deportati dall’Ucraina e collocati in orfanotrofi russi per l’adozione.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere