29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Onu. Scende l’aspettativa di vita in alcuni paesi. Nel Sud Sudan è di 55 anni, negli Usa è scesa di due anni

AgenPress – Negli ultimi due anni, nove paesi su 10 sono scivolati all’indietro nell’indice di sviluppo umano delle Nazioni Unite.

Il Covid-19, la guerra in Ucraina e l’impatto del cambiamento climatico sono accusati di invertire lo sviluppo globale.

L’indice di sviluppo umano è stato lanciato nel 1990 nel tentativo di guardare oltre il PIL come misura del benessere.

La Svizzera si trova in cima all’indice quest’anno con un’aspettativa di vita di 84 anni, una media di 16,5 anni spesi nell’istruzione e uno stipendio medio di $ 66.000.

All’altra estremità della scala c’è il Sud Sudan, dove l’aspettativa di vita è di 55 anni, le persone trascorrono in media solo 5,5 anni a scuola e guadagnano $ 768 all’anno.

Le battute d’arresto nella maggior parte dei 191 paesi inclusi nell’indice, soprattutto nell’aspettativa di vita, hanno riportato i livelli di sviluppo a quelli del 2016, invertendo il trend di 30 anni.

Negli Stati Uniti, ad esempio, l’aspettativa di vita alla nascita è diminuita di oltre due anni dal 2019. In altri paesi il calo è molto più elevato.

Negli anni trascorsi dall’introduzione dell’indice, molti paesi hanno affrontato crisi e sono scivolati all’indietro, ma la tendenza globale si è costantemente spostata al rialzo. L’anno scorso è stata la prima volta che l’indice è sceso complessivamente da quando sono iniziati i calcoli e i risultati di quest’anno hanno consolidato quella tendenza al ribasso.

L’impatto è stato però irregolare. Due terzi dei paesi ricchi sono rimbalzati lo scorso anno, mentre la maggior parte degli altri ha continuato a diminuire.

L’indice di quest’anno si basa sui dati del 2021. “Ma le prospettive per il 2022 sono cupe”, afferma Achim Steiner, uno dei suoi autori, che sottolinea che oltre 80 paesi stanno affrontando problemi a ripagare il proprio debito nazionale.

“Ottanta paesi sono a un passo dall’affrontare questo tipo di crisi è una prospettiva molto seria. Stiamo assistendo a profonde interruzioni, la cui coda si estenderà per un certo numero di anni”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere