29 Set, 2022

Ultimi Articoli

Norvegia. Il governo uccide Freya, il tricheco femmina che era diventata una celebrità nel fiordo di Oslo

AgenPress – Il tricheco norvegese Freya è stato abbattuto: il grande mammifero marino era diventato un’attrazione estiva nel fiordo di Oslo al punto però da rappresentare un pericolo per il pubblico e le autorità non hanno voluto correre rischi. Al pinnipede è stata praticata l’eutanasia. “La decisione di praticare l’eutanasia sul tricheco è stata presa sulla base di una valutazione completa della continua minaccia alla sicurezza umana”, ha dichiarato in un comunicato il capo della Direzione norvegese della pesca, Frank Bakke-Jensen.

“Dalle osservazioni condotte sul posto la scorsa settimana è stato evidente che il pubblico abbia ignorato l’attuale raccomandazione di mantenere una chiara distanza dal tricheco” e “pertanto la possibilità di potenziale pericolo per le persone era elevata e il benessere degli animali non garantito”.

Freya era diventata un’attrazione sui social media,  ha detto alla Galileus Web Rune Aae, che insegna biologia all’Università della Norvegia sudorientale e gestisce una mappa di Google degli avvistamenti di Freya. La giovane femmina di tricheco aveva trascorso del tempo al fiordo di Oslo, un’insenatura sulla costa sud-orientale del paese, e apparentemente non aveva paura degli umani, a differenza della maggior parte dei trichechi. Diversi video popolari mostrano il tricheco che si arrampica su piccole barche per prendere il sole.
La scorsa settimana, la direzione ha avvertito il pubblico di stare lontano da Freya, dicendo di aver osservato i visitatori nuotare con Freya, lanciarle oggetti e avvicinarsi pericolosamente a lei per scattare foto. “Il pubblico ha ignorato l’attuale raccomandazione di mantenere una chiara distanza dal tricheco”, ha detto alla Galileus Web Nadia Jdaini, portavoce della direzione norvegese della pesca.

Freya era pericoloso per gli esseri umani: con questa motivazione il pinnipede, diventato una sorta di attrazione nel fiordo di Oslo, è stato abbattuto.  Le autorità norvegesi hanno ritenuto che questa fosse l’unica soluzione per tutelare la sicurezza umana.

La Direzione della Pesca stava valutando l’opzione da tempo. Nel corso della scorsa settimana aveva osservato diverse situazioni potenzialmente pericolose nella zona balneare di Kaditangen, tra cui lanci di oggetti contro il tricheco.

Il fatto che il tricheco sia diventato un’attrazione intensifica la necessità di ulteriori misure – scriveva la responsabile della comunicazione della Direzione Nadia Jdaini l’11 agosto – La nostra più grande paura è che le persone possano farsi male

Alcune persone erano state sorprese a cercarlo per farsi selfie e addirittura anche a farsi il bagno con l’animale.

Stiamo parlando di parecchie persone di tutte le età, che non seguono le attuali raccomandazioni di mantenere le distanze

Di solito, i mammiferi marini sono diffidenti nei confronti dell’uomo e rimangono ai margini esterni della costa norvegese Aae, il professore di biologia che seguiva gli avvistamenti di Freya, ha detto che l’ultima volta che un tricheco è stato documentato così a sud nel Mare del Nord è stato nel 2013. “Non è affatto comune”, ha detto, il che ha portato folle di norvegesi ad affollarsi per vedere Freya.
“Normalmente, i trichechi appariranno su alcune isole, ma se ne andranno abbastanza presto, perché hanno paura delle persone”, ha detto Aae.
Ma Freya “non ha paura delle persone”, ha detto. “In realtà, penso che le piacciano le persone. Ecco perché non se ne va.”
In un post su Facebook dopo l’annuncio della morte di Freya, Aae ha condannato la decisione della direzione di sopprimerla definendola “troppo affrettata”. Ha detto che il personale della pesca la stava monitorando con una motovedetta per garantire la sicurezza del pubblico e che probabilmente avrebbe presto lasciato il fiordo, come aveva fatto nelle sue precedenti visite in primavera.
Freya sarebbe “prima o poi uscito dall’Oslofjord, cosa che tutte le precedenti esperienze hanno dimostrato, quindi l’eutanasia, a mio avviso, era del tutto superflua”.

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere