08 Dic, 2022

Ultimi Articoli

No green pass. Mario Draghi minacciato dai no vax “Basta dittatura”. “Ogni sera alle 21 sotto il suo appartamento”

- Advertisement -

AgenPress – Mario Draghi è finito nel mirino degli organizzatori del gruppo “Basta Dittatura – Proteste”. Hanno condiviso alcuni suoi dati sensibili, come l’indirizzo di casa, nell’account. “Ogni sera alle 21 sotto il suo appartamento”, questo il senso del messaggio condiviso sulla piattaforma.

È quanto si legge in una delle chat della galassia contraria alla certificazione verde: ad accompagnare l’indirizzo, corredato da un’immagine di Google Maps, un fotomontaggio con Draghi, ritratto con baffetti alla Hitler, che viene ammanettato da un personaggio con volto coperto e mimetica.

Presi di mira dallo stesso gruppo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il governatore dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini.

Oltre ai politici, le minacce anche a diversi medici tra cui l’infettivologo Massimo Galli e il collega Matteo Bassetti, direttore della clinica malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova.

“Cercate gli indirizzi e i numeri di: tutti i ministri, tutti i capi partito che hanno sostenuto la Dittatura, tutti i presidenti di Regione, tutti i virologi da Tv, tutti i collaborazionisti manipolatori nelle Tv e canali di manipolazioni vari”.

“Scrivete nei commenti tutto quello che trovate con le tecniche spiegate in precedenza”, aggiungono gli organizzatori che citano “pagine bianche, curriculum, internet, Agenzia delle entrate, proprietà immobili”. “Scrivete anche la fonte e la prova”, scrivono ancora. Questo, “per verificare che i dati siano effettivamente” riconducibili al soggetto che si sta cercando.

- Advertisement -

Latest Posts

Non perdere