05 Ott, 2022

Ultimi Articoli

Nigeria. Uomini armati rapiscono quattro suore cattoliche nello Stato di Imo a sud-est del Paese

AgenPress –  Quattro suore cattoliche sono state rapite uomini armati in Nigeria, nello Stato di Imo ubicato a sud-est del Paese.

Lo riferisce il direttore della fondazione pontificia ‘Aiuto alla Chiesa che Soffre’ Alessandro Monteduro. Acs parla di “un continuo stillicidio di violenza” e chiede alle autorità del Paese “un concreto impegno per la loro liberazione”. I nomi delle suore rapite sono: Johannes Nwodo, Christabel Echemazu, Liberata Mbamalu e Benita Agu.

Le Suore di Gesù Salvatore (Casa Generalizia) hanno confermato l’accaduto in una dichiarazione firmata da suor Zita Ihedoro, la segretaria generale.

“Cari fratelli e sorelle in Cristo, è con grande dolore che vi segnaliamo il rapimento di quattro delle nostre sorelle di cui sopra”, si legge nella dichiarazione. 

“Il triste evento del loro rapimento è avvenuto questa mattina nella zona di Obigwe-Umulolo, poco dopo che le suore si stavano recando alla messa di ringraziamento di nostra sorella. “Preghiamo per un’intensa preghiera per il loro rilascio rapido e sicuro. Che Gesù Salvatore ascolti le nostre preghiere e che nostra madre Maria interceda per la liberazione incondizionata delle nostre care sorelle”. 

Il sequestro è avvenuto ieri vicino alla città di Okigwe, mentre le suore andavano a messa. “Siamo sulle tracce dei rapitori al fine di liberare le vittime”, ha aggiunto il portavoce, senza poter specificare il motivo del rapimento perché nessun gruppo ha rivendicato il crimine. In Nigeria i rapimenti a scopo di estorsione sono frequenti, prendendo ultimamente di mira molte persone appartenenti alla Chiesa cattolica.

 

Latest Posts

spot_imgspot_img

Non perdere